I nostri servizi

L’area accoglienza di Città So.La.Re risponde a tre obiettivi principali:

  • Offrire una possibilità di alloggio temporaneo a persone che si trovano in uno stato di emarginazione.
  • Creare occupazione ed inserimento lavorativo attraverso la formazione di professionalità mirate.
  • Fornire occasioni di turismo sociale. La cooperazione sociale ha il compito di diffondere una nuova idea del viaggio. Viaggio come passaggio da un turismo consumistico e velocissimo, a un turismo consapevole, responsabile, accessibile, sociale. E’ necessario favorire lo sviluppo di un modello di turismo sostenibile nella sua accezione più ampia, che garantisca pari diritti e opportunità a tutte le persone, che tenga conto dei più deboli, che promuova la relazione come strumento di conoscenza, che salvaguardi e valorizzi i territori e le loro risorse.

La Cooperativa Sociale Città So.La.Re. attualmente gestisce quattro strutture ricettive:

  •  Casa a Colori: è a Padova in via del Commissario 42, ha la disponibilità di più di sessanta posti letto in camere singole, doppie e multiple. Ideale per famiglie e gruppi con colazione compresa nel prezzo.
  • Casa Valentini Terrani: è in zona centrale, a solo 4 fermate di tram dal centro storico di Padova. La struttura moderna e completamente rinnovata ha disponibilità di 7 camere singole e 22 doppie, dotate di bagno privato con doccia, Televisione e linea internet WiFi.
  • Casa a Colori Dolo (Ve): Hotel a 2 Stelle, ricavato dall’attento restauro di un antico convento del ‘600, ha disponibilità di 25 camere, dotate di bagno privato con doccia e courtesy kit e telefono.
  • Ostello a Colori Giare di Mira (Ve): si trova in località Giare di Mira (VE), ha la disponibilità di 56 posti letto. E’ affiliato all’AIG International, organizzazione che mette in comunicazione tutti gli ostelli del mondo.
Città So.La.Re ha sviluppato il settore ambientale per favorire l’inserimento lavorativo di persone socialmente svantaggiate (Legge 8 Novembre 1991 n. 381) e di soggetti deboli che versano in situazione di fragilità sociale.
Dal 1998, operiamo nel settore ambientale, dimostrando buone capacità imprenditoriali che ci hanno permesso di coniugare la nostra Mission ad un riconosciuto servizio di professionalità e di qualità.
Ad oggi sono 39 i lavoratori impiegati:

– 25 autisti Pat. C

– 9 autisti Pat. B

Disponiamo di una flotta aziendale costituita da 16 mezzi autorizzati, dall’Albo Gestori Ambientali, al trasporto di rifiuti non pericolosi e pericolosi (Categorie 1B, 1E, 5F).
Il settore ambientale è certificato ISO 9001/2008.

Proponiamo i seguenti servizi ad enti pubblici, ad utenze commerciali e a privati:

  • Raccolta di indumenti da contenitori a marchio Caritas
  • Gestione Centri di Raccolta
  • Gestione di Centri Raccolta RUP
  • Decoro Urbano
  • Raccolta Cartone
  • Raccolta Rifiuti Speciali
  • Raccolta Olio alimentare esausto
  • Raccolta Porta a Porta imballaggi in plastica e metalli, carta e cartone, verde e ramaglie, umido biodegradabile
  • Sfalcio del Verde
  • Sgomberi e Traslochi
  • Trasporto conto terzi su territorio nazionale

Operiamo sulla Diocesi di Padova, nelle province di Padova e Venezia, per conto di Caritas.

Collaboriamo con AcegasAps, Etra, Nest, Padova Tre e Veritas e siamo presenti nei comuni di Padova, Mestrino, Montegrotto, Torreglia e Vigodarzere.

Gli inserimenti lavorativi in cooperativa delle fasce svantaggiate avvengono nella grande maggioranza dei casi successivamente ad un periodo di tirocinio, che ha lo scopo di attivare o riattivare le capacità lavorative della persona e verificare la rispondenza delle mansioni da svolgere alle aspettative dell’utente.
Il servizio inviante contatta telefonicamente Città So.La.Re per segnalare il nominativo del possibile inserimento e richiedere un colloquio conoscitivo con il personale dell’Ufficio Idea Agenzia per il Lavoro.

I servizi invianti possono essere:

•Servizi Inserimento Lavorativo (SIL) delle ULSS
•Servizi Tossicodipendenze (SerT) delle ULSS
•Comuni della Provincia di Padova
•Ufficio Esecuzioni Penali Esterne (UEPE) del carcere
•Centro per l’Impiego di Padova

In alternativa, il contatto con il nuovo utente può avvenire direttamente su iniziativa di Città So.La.Re, sulla base delle autocandidature presentate alla cooperativa. Tra queste vengono individuate quelle relative a persone in stato di difficoltà, le quali vengono poi contattate dal personale dell’Ufficio Idea Agenzia per il Lavoro della cooperativa, che propone loro di contattare il servizio esterno competente. Sarà questo ad effettuare eventualmente poi la segnalazione del nominativo alla cooperativa.

Durante il colloquio telefonico viene verificata dal personale dell’Ufficio la disponibilità di posto, in relazione allo stato ed al numero di tirocini attivi, e la congruità delle caratteristiche dell’utente con i requisiti per l’inserimento.

Tali requisiti sono:

  • età minima di anni 15 se concluso l’obbligo scolastico (16 qualora non concluso);
  • effettiva occupabilità amministrativa (leggi 104/92 e 68/99);
  • espressa richiesta di inserimento lavorativo da parte dell’utente;
  • effettiva presa in carico da parte dell’ente inviante;
  • possesso del permesso di soggiorno (per utenti stranieri).

Una volta verificato che l’utente è idoneo, il servizio inviante fornisce una breve descrizione della situazione dell’utente specificando gli obiettivi di inserimento; quindi viene fissata la data del colloquio conoscitivo. Successivamente il servizio inviante manderà all’Ufficio una comunicazione scritta relativa all’invio del potenziale nuovo utente. Il colloquio conoscitivo ha come obiettivi quelli di illustrare le caratteristiche della cooperativa al nuovo utente, verificare con lui gli obiettivi proposti dal servizio inviante e valutare, in relazione alle sue attitudini/aspettative ed alle necessità della cooperativa, quale possa essere il servizio di assegnazione più opportuno. In tale sede viene compilata la Scheda rilevazione dati e, se opportuno relativamente alle caratteristiche dell’utente, il Curriculum per banca dati lavoratori.

Al termine del colloquio l’Ufficio contatta nuovamente il servizio inviante per un riscontro su quanto emerso durante il colloquio e per concordare la data di inizio del tirocinio del nuovo utente ed acquisire la documentazione amministrativa relativa al nuovo utente.

Al momento dell’inizio del tirocinio il responsabile dell’area di assegnazione provvede alla:

  • presentazione del servizio;
  • presentazione della situazione lavorativa e dei compiti che il nuovo utente dovrà svolgere;
  • presentazione dei colleghi.

Successivamente, il responsabile dell’area di assegnazione consegna al nuovo utente l’abito da lavoro, il badge/cartellino di riconoscimento e il manuale relativo al D.Lgs. 626/94, e gli fornisce tutte le nozioni relative alla sicurezza nel luogo di lavoro e ulteriori informazioni necessarie. La durata del periodo di tirocinio è variabile e definita in base alla tipologia dell’utenza ed al progetto attraverso il quale viene promosso il tirocinio stesso.
Durante tale periodo il nuovo utente viene affiancato ad un tutor allo scopo di guidare e monitorare il percorso di inserimento per l’acquisizione di tutte le competenze e le informazioni necessarie per lo svolgimento delle sue mansioni, con l’eventuale supporto dei responsabili dell’area del servizio di assegnazione; tale fase prevede anche colloqui di tali responsabili con il personale dell’Ufficio Idea Agenzia per il Lavoro e, se necessari, interventi specifici di quest’ultimo a supporto della gestione del periodo di tirocinio.

Al termine di tale periodo viene creata un’equipe con la partecipazione del personale dell’Ufficio Idea Agenzia per il Lavoro e del responsabile del servizio di assegnazione, per effettuare la valutazione del processo di inserimento del nuovo utente e definire il progetto individuale di inserimento lavorativo, specificando:

  • gli obiettivi da raggiungere;
  • le strategie e gli interventi da attuare;
  • le risorse interne e gli eventuali servizi esterni da attivare;
  • i tempi per la verifica degli obiettivi definiti;
  • eventuale dimensioni da monitorare durante l’attuazione del progetto.

Il monitoraggio dei progetti di inserimento avviene sulla base di colloqui informali del personale dell’Ufficio con i responsabili dei servizi ai quali gli utenti sono assegnati, in relazione all’osservazione quotidiana che questi effettuano riguardo a comportamenti/atteggiamenti degli utenti. Con cadenza bisettimanale si tiene un’incontro del personale dell’Ufficio, allo scopo di condividere le informazioni reperite e definire eventuali interventi a sostegno degli utenti.

La valutazione del grado di raggiungimento degli obiettivi definiti nel Progetto individuale viene effettuata in equipe, sulla base della tempistica definita in sede di definizione del progetto, attraverso la compilazione della Scheda di valutazione utente; a tale equipe partecipano il personale dell’Ufficio Idea Agenzia per il Lavoro e il responsabile del servizio di assegnazione.

L’equipe ha due possibilità:

  • ridefinizione del progetto e nuovi obiettivi;
  • inserimento nel mercato del lavoro dell’utente.
Città So.La.Re., cooperativa sociale di tipo B, oltre ai servizi di accoglienza, inserimento lavorativo, ambiente, realizza montaggi di tipo meccanico ed elettromeccanico per conto terzi.

La storia di questa attività incomincia in un capannone in via Abba dove già esisteva la Cooperativa Arcobaleno, fondata dalle suore operaie di Brescia nel 1993, che utilizzavano macchine per la rifilatura di scarpe sportive per conto dell’azienda Stilflex. Nel 2001 Città So.La.Re. inizia una collaborazione con la Cooperativa Arcobaleno con la quale si è poi fusa. Da via Abba, S. Giustina in Colle, Ponte S. Nicolò, la produzione viene spostata a via Po’ nel maggio del 2014.

Il team di lavoro è costituito da n. 6 operai, sia donne sia uomini, esperti in lavorazioni molto particolari e ad alto contenuto tecnico e professionale. I fattori che contraddistinguono la loro lavorazione, infatti, sono lo spirito di squadra e l’affiatamento, grazie ai quali il prodotto finito è realizzato in maniera minuziosa e precisa. Questi e altri elementi, tra cui l’impegno, mantengono di continuo alto il clima di lavoro e permettono ai lavoratori una continua crescita professionale.

Il settore degli assemblaggi di Città So.La.Re, con alle spalle una quasi ventennale esperienza nel campo, risponde alle esigenze di flessibilità, qualità e certezza nella consegna del prodotto espresse dai propri clienti, tra i quali troviamo Politecnica 80 Spa, Georg Fischer Omicron Srl, e COELME Costruzioni Elettromeccaniche S.p.A..

Che Cos’è:lavoro

Qui Lavoro è un nuovo spazio di coworking a Padova dedicato a lavoratori autonomi o a team di lavoro, dove è possibile costruire nuove relazioni professionali e far crescere la propria attività.

Quale missione ha:

Mettiamo a disposizione i nostri spazi al servizio di persone intraprendenti, operose e appassionate, che vogliono arricchire la propria professionalità in un ambiente comodo, funzionale e dinamico.

uom a) E’ sempre accessibile, 24h su 24 e Tutti i giorni della settimana;
b) Comodo da raggiungere con tutti i mezzi e Vicino al centro;
c) Puoi disporre di una postazione attrezzata, con connessione veloce, in open space sempre accessibile;
d) Puoi avere un ufficio privato attrezzato , una sala formazione, per i meeting e una sala conferenza, quanto ti serve;
e) Puoi alleggerire i tuoi carichi affidando i tuoi aspetti amministrativi e di segreteria agli uffici di Qui Lavoro e Arricchire le tue competenze, partecipando alle numerose attività formative organizzate.